InStore_19
Table of Contents Table of Contents
Previous Page  26 / 68 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 26 / 68 Next Page
Page Background

24

OTTOBRE/NOVEMBRE 2017

MAPIC

TENDENZE, MODE E DINAMICHE DEL BUSINESS

VANNO IN SCENA SUL “RED CARPET” DEL MAPIC

di Carmela Ignaccolo

F

ood & Beverage sulla croisette

di Cannes, ma stavolta il cinema

non c’entra: la cornice è quella

del Mapic 2017 che quest’anno annovera

tra i focus tematici della manifestazione

la propensione dei clienti verso i con-

sumi alimentari fuori casa.

Un trend, questo, che gioca già adesso

un ruolo centrale nel marketing mix dei

centri commerciali e che è destinato a

incrementare il suo peso negli anni, in

virtù della valenza socializzante che la

ristorazione è in grado di giocare.

Gli studi, infatti, hanno dimostrato che

un consumatore che visita un centro

commerciale in cui sia presente una va-

lida offerta Food & Beverage rimane più

a lungo e in media spende il 18% in più.

Food

&Beverage,

forza

concentrica

ALCUNI DEI

PROTAGONISTI

RISTORAZIONE

Nathalie Depetro

direttore di MAPIC

Anticafé

L’insegna fonde

tre concept:

quello del coffee

shop, dell’area di

co-working e della

lounge

CrazyFlakes

Concept irrituale nel

cuore di Instabul,

dove è possibile

consumare in

modalità insolita,

waffles, cereali,

milkshake e gelati.

anticafe.eu/concept crazyflakescafe.com

I trend emergenti del Food & Beverage

La rapida evoluzione del settore si muove secondo direttive

ben delineate, così esemplificate da uno studio JLL.

Ilmondoèunpalcoscenico:

Dalcibononsolosoddisfazione

e sostentamento fisico, ma anche gratificazione personale,

data dalla possibilità di condividere in rete e sui social

l’esperienza gastronomica e quella sensoriale.

Pasti “digitalizzati”:

Mangiare fuori casa, con il supporto

della tecnologia, a partire dalla scelta del locale (tramite

recensionion lineoappdiprenotazione)perarrivareallascelta

del menù (tramite applicazioni ad hoc) fino alla condivisione

delle recensioni post- evento.

Ristoranti po-up, casuali ed esclusivi:

Locali temporanei,

nati dall’esigenza del momento e destinati a “bruciare” qui e

adesso la loro formula. Piacciono proprio perché unici nella

loro effimera identità.

Locali e artigianali:

Prodotti del territorio, cucinati inmaniera

sapiente damani artigianali che riportano in auge la tradizione

locale.

Diversità in tavola:

Ospiti sempre più vari, con aspettative

diversificate e esigenze sfaccettate. I locali devono attrezzarsi

a rispondere con celerità, elasticità e standard elevati, alla

varie richieste.

MAPIC DAL 1995

È IL PRINCIPALE

EVENTO

INTERNAZIONALE

DEDICATO

ALLA PROMOZIONE

DEL BUSINESS

REAL ESTATE

NELL’AMBITO RETAIL