Da Argos con la realtà aumentata mi progetto il Lego

Da Argos con la realtà aumentata mi progetto il Lego

    I mattoncini LEGO, ci avevate mai pensato?, sono ideali per essere visualizzati, composti e assemblati in 3D e Argos, insegna del gruppo Sainsbury’s, è il primo rivenditore del Regno Unito a lanciare i modelli LEGO basati sulla realtà aumentata attraverso la sua app: i clienti possono dunque visualizzare versioni 3D animate in scala reale dei giocattoli LEGO più venduti. La nuova funzionalità verrà lanciata su iOS ed entro la fine di luglio 2018 circa 100 giocattoli LEGO saranno disponibili per la visualizzazione.
     
    Quando i clienti selezionano una vista AR di un set LEGO dall’applicazione Argos, verrà visualizzata una versione animata del modello completo e la scala di ciascun modello. I clienti possono anche ingrandire e rimpicciolire ogni set per vedere i dettagli minuti di ogni pezzo.
     
    Oggi il 60% delle vendite di Argos iniziano online, oltre il 70% tramite dispositivi mobili. La nuova funzione AR è stata incorporata nell’app per soddisfare la domanda dei clienti che possono avere difficoltà a valutare le dimensioni dei giocattoli durante gli acquisti digitali. “Abbiamo sempre cercato nuovi modi per innovare e migliorare il modo in cui i nostri clienti acquistano con noi. Dato che sono sempre più i  nostri clienti – genitori che acquistano in viaggio utilizzando la nostra app mobile, l’utilizzo della AR per mostrare i nostri prodotti è un’evoluzione naturale” ha detto Matt Grabham, Product Manager digitale di Argos.

    Nichola Cox, Retail Ecommerce Manager di LEGO Group, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di avere stretto una partnership con Sainsbury’s Group per offrire questa soluzione innovativa, entusiasmante, divertente e immersiva per gli acquirenti di Argos. La nostra realtà aumentata non solo abbraccia la visione digitale di Argos, ma aiuta a ispirare e sviluppare i costruttori LEGO di domani”.
      
    Argos ha recentemente annunciato di avere creato 150 nuovi ruoli tecnologici a Londra e Milton Keynes per sostenere le sue operazioni di acquisto digitale. Le new entry si uniranno alle 300 persone attualmente presenti nella divisione tecnologica di Argos, lanciata per la prima volta nel 2014.