In vendita da Carrefour il libro di fiabe filastrocche scritto dalle hostess...

In vendita da Carrefour il libro di fiabe filastrocche scritto dalle hostess di cassa

Corporate Social Responsibility significa anche coinvolgere i dipendenti in modo che esprimano creatività e talenti: così almeno la pensa Carrefour Italia che con il progetto “Storie che nutrono” si imepgna sul fronte della sostenibilità e della valorizzazione delle risorse umane, celebrando al contempo anche quest’anno la Giornata internazionale delle Hostess di Cassa.

A partire dal 14 novembre, infatti, sarà possibile acquistare in oltre 1.000 punti vendita della rete Carrefour Italia, “Storie che nutrono”, l’album di fiabe e filastrocche da colorare, dedicate al tema della corretta alimentazione. Il libro è stato realizzato con il prezioso contributo delle hostess di cassa di Carrefour Italia, autrici delle fiabe pubblicate, e dell’illustratrice Giulia Tassinari, che ne ha curato le immagini.

Parte del ricavato verrà destinato a NutriAid international, network internazionale di organizzazioni medico-umanitarie indipendenti impegnate dal 1996 nella lotta contro la malnutrizione infantile, con il quale Carrefour Italia, da tre anni, sta portando avanti diversi progetti, tra cui la realizzazione dell’ospedale materno-infantile Divine Providence a Loul Sessène, in Senegal.

Durante le scorse edizioni, infatti, grazie al progetto “Mai più senza cibo”, Carrefour Italia ha ricavato oltre 65.000 euro dalla vendita delle ricette redatte dalle hostess di cassa, per sostenere l’emergenza cibo in Kenya. Nel 2017 sono stati raccolti 85.000 euro grazie alla vendita dei calendari realizzati direttamente dalle hostess di cassa ritratte tra i banchi dei loro supermercati nell’ambito del progetto in Senegal, che ha permesso di iniziare la costruzione della struttura ospedaliera che vedrà il suo completamento a fine 2018.  Questa speciale iniziativa, in linea con la visione di Carrefour di educare il consumatore ad un’alimentazione corretta e responsabile, è un ulteriore traguardo che rientra nell’ambito del programma di “Act for food”.

Per la speciale ricorrenza, numerosi nei punti vendita su tutto il territorio italiano, si sono organizzati eventi a tema fiabesco che vedranno i figli di collaboratori di Carrefour e bambini di scuole e asili protagonisti di molte attività come i racconti ad alta voce delle fiabe o rappresentazioni artistiche e teatrali.

“Il 14 novembre è la giornata internazionale delle hostess di cassa voluta dal Gruppo Carrefour per valorizzare il fondamentale impegno e celebrare il ruolo di Cassiere e Cassieri di tutti i paesi.  Siamo felici di riscontrare anche per quest’anno grande entusiasmo e una forte adesione e partecipazione diretta a tali iniziative da parte dei nostri collaboratori. I dipendenti coinvolti sono orgogliosi di poter offrire un contributo concreto per i progetti proposti e impegnandosi in prima linea per vederli realizzati” dice Giuseppe Bellizzi, Responsabile Nazionale Casse.

“Siamo fieri di sostenere anche per quest’anno NutriAid nella raccolta di fondi e dare un contributo concreto alle comunità bisognose. I progetti avviati nelle scorse edizioni e i risultati raggiunti grazie all’ampia partecipazione dei clienti e dei nostri collaboratori, sono la prova tangibile ed evidente del sostegno di Carrefour Italia al sociale. Questo si inserisce anche nella più grande mission della transizione alimentare, che ci vede impegnati nella diffusione di un consumo alimentare sostenibile, responsabile e accessibile a tutti” aggiunge Alfio Fontana, Responsabile Corporate Social Responsibility Carrefour.

“Grazie a tale collaborazione, NutriAid e Carrefour contribuiranno a ridurre la malnutrizione infantile in un Paese dove ancora il 38% dei bambini soffre di patologie legate ad una scarsa o errata nutrizione. Grazie ai fondi raccolti, l’ospedale diventerà una struttura di riferimento per la salute materno-infantile nell’area di Loul Sessène“ conclude Antonella Demarchi, Direttore NutriAid International.