CLOSE
Home Tags Nomine

Tag: nomine

Alessandra Balocco è il nuovo presidente e AD di Balocco SpA

Alessandra Balocco è il nuovo Presidente e Amministratore Delegato di Balocco SpA: è lei a prendere in mano le redini dell’azienda di famiglia dopo la prematura scomparsa del fratello Alberto, morto in un tragico incidente in montagna alla fine dello scorso agosto.

Terza generazione della famiglia, Alessandra Balocco, entra in azienda nel 1990. L’esperienza trentennale le ha consentito di conoscere tutti gli aspetti che caratterizzano la vita in Balocco; una figura importante che garantisce la stabilità nell’oggi e la continuità necessaria verso il domani.

“Le contingenze attuali rendono questo periodo storico particolarmente complesso, una vera tempesta perfetta” dichiara Alessandra Balocco. “Con grande orgoglio, impegno e consapevolezza, prendo il timone dell’azienda, forte della mia esperienza, certa del prezioso aiuto di mio marito Ruggero, di mia cognata Susy e del grande appoggio di collaboratori e dipendenti. Assumo questo nuovo importante ruolo in continuità verso chi mi ha preceduto, nel rispetto della nostra storia, dei nostri valori, e pronta a traghettare l’azienda verso il domani. A tal proposito, nel mese di ottobre, entrerà in azienda mia nipote Diletta, la primogenita di mio fratello Alberto”.

Rimane salda la consapevolezza dell’importanza del territorio in cui l’azienda ha sede e del valore dei dipendenti che vi lavorano: un team di oltre 500 persone che mai come ora è unito e pronto ad affrontare le sfide del futuro per continuare a portare sulle tavole del mondo l’eccellenza Made in Italy di Balocco.

Paolo Mascarino è il nuovo presidente di Federalimentare

Pochi giorni fa l’Assemblea di Federalimentare ha eletto Paolo Mascarino Presidente della Federazione per il quadriennio 2023-2026. Mascarino succederà a Ivano Vacondio a partire dal 1° gennaio 2023.

Paolo Mascarino è Vice Presidente Affari Istituzionali del Gruppo Ferrero e già Vice Presidente di Federalimentare con delega alla Nutrizione, Informazione al Consumatore e Educazione alimentare.

Nel ringraziare per la fiducia, Mascarino ha assicurato agli associati “il massimo impegno per garantire che Federalimentare sia unita, autorevole, efficace e competente così da poter affrontare adeguatamente le complesse sfide future”.

Stefania Mauri entra in Fiorucci come Head of Marketing & Innovation

Fiorucci, tra i marchi leader in Italia nel settore dei salumi, annuncia l’ingresso di Stefania Mauri nel ruolo di Head of Marketing & Innovation. Tale ingresso testimonia il forte imprinting verso l’innovazione che permea l’azienda e l’approccio driven finalizzato alla valorizzazione e investimento nel capitale umano nelle diverse aree di business.

Stefania Mauri vanta un expertise ventennale, maturata a livello internazionale nella direzione marketing e comunicazione di multinazionali leader in diversi segmenti di mercato, con focus particolare sui beni di largo consumo. Da ultimo, ha svolto l’incarico di Marketing Director di Subdued Fashion Company; in precedenza, presso Unilever ha ricoperto le funzioni di European Marketing Director – Ice cream, di Global Head of Communication – Ice cream e di Brand Manager con un approccio globale al marketing.

Tra gli obiettivi cardine di Mauri in Fiorucci vi è il rafforzamento della brand reputation a livello nazionale e internazionale, il consolidamento della presenza sui mercati esteri con particolare attenzione ai prodotti più iconici del brand e la realizzazione di una road map sull’innovazione in continuità con gli obiettivi cardine portati avanti dal gruppo internazionale Sigma.

L’ingresso del nuovo Head of Marketing & Innovation di Fiorucci avviene nel contesto del piano di sviluppo dell’azienda all’indomani del rinnovamento dell’offerta prodotto con importanti novità di gamma e a seguito del traguardo raggiunto con la celebrazione dei 170 anni dalla nascita del brand.

“Sono orgoglioso di annunciare l’ingresso di Stefania, professionista di alto livello con una expertise strutturata nelle dinamiche di mercato, dotata di un forte orientamento al risultato e all’innovazione nel marketing e nella promozione del brand su scala internazionale” – ha dichiarato Giovanni Sabino, CEO Fiorucci.

“Sono fiera di entrare a far parte della famiglia di Fiorucci, un brand che ha saputo fare scuola in Italia in uno dei comparti simbolo per eccellenza della qualità e tradizione alimentare del Made in Italy” – ha commentato Stefania Mauri. “Nel mio incarico mi concentrerò sul rafforzamento della brand reputation e image in linea con i valori cardine di Fiorucci, marchio storico con un alto potenziale di innovazione su cui punteremo e che andremo a sviluppare con le diverse business unit dell’azienda e in sinergia con il gruppo internazionale Sigma”.

Luca Giacanelli è il nuovo marketing director Italia di ShopFully

ShopFully, tech company italiana che opera in 12 Paesi al fianco di 400 fra i principali brand e retailer per connettere consumatori online e negozi fisici, continua il 2022 in forte crescita dopo l’acquisizione dell’azienda spagnola Tiendeo.

La società, che impiega oltre 370 persone a livello globale di cui 200 solo in Italia, si rafforza grazie all’ingresso di Luca Giacanelli come nuovo Marketing Director Italia. Luca, dopo un’importante esperienza manageriale in Bain & Company e in Nexi, entra in ShopFully con la responsabilità di definire piani strategici per accelerare la crescita dell’azienda in Italia. Nel suo nuovo ruolo, Luca riporta a Marco Durante, VP Sales & Marketing Italia di ShopFully.

La crescita e l’accelerazione internazionale registrate negli ultimi mesi hanno comportato un’ulteriore evoluzione della struttura organizzativa di ShopFully, con la valorizzazione di esperienze e competenze interne attraverso alcune novità nel senior leadership team.

Dopo aver contribuito in modo importante alla crescita del business e al lancio di nuove soluzioni di prodotto in Italia, infatti, Ilaria Montorsi prende ora il ruolo di Marketing Director International, alla guida del team di marketing internazionale riportando a Davide D’Alena, VP Sales & Marketing International. In ShopFully da quattro anni, Ilaria ha precedentemente maturato importante esperienza in realtà come Google e Amazon.

Anche Lila Coghen continua il suo percorso di crescita in azienda e diventa Country Manager Iberia. In Tiendeo dal 2015, Lila ha ricoperto varie posizioni, tra cui Head of B2B Marketing & Communication e Head of Sales and B2B Marketing for EMEA. Nel suo nuovo ruolo riporta a Eva Martìn, co-fondatrice e VP Sales Tiendeo. Attraverso questi nuovi ingressi e cambiamenti organizzativi, ShopFully consolida il team puntando su un mix di professionisti provenienti da diversi settori e sullo sviluppo di talenti interni, con profili sia imprenditoriali che manageriali.

“Siamo molto orgogliosi della crescita che ShopFully sta registrando in questi anni, merito del talento delle persone che compongono il nostro team. Il retail e lo shopping sono in una fase di profonda trasformazione digitale e ShopFully gioca un ruolo centrale a fianco di molti dei leader di questo settore. L’evoluzione e l’espansione costanti del business comportano l’ampliamento del team e un continuo investimento sulle persone. Accrescere e valorizzare il talento del team è la leva principale per realizzare la nostra missione di reinventare lo shopping nei negozi vicino casa in tutto il mondo – commenta Stefano Portu, CEO & Founder di ShopFully. Sono contento quindi di dare il benvenuto a Luca e auguro un grande in bocca al lupo a Ilaria e Lila per i loro nuovi ruoli.

Matteo Conti è il nuovo direttore marketing strategico di Amadori

Il Gruppo Amadori annuncia la nomina di Matteo Conti a nuovo direttore marketing strategico. A partire dall’1 settembre, Conti farà parte del management con l’obiettivo di guidare la strategia di mercato del gruppo, sesta azienda agroalimentare in Italia, parte integrante del corposo piano di investimenti da 400 milioni di euro nei prossimi 5 anni.

Matteo Conti, 46 anni, vanta una lunga e prestigiosa esperienza nel settore food: ha infatti svolto la sua intera carriera professionale nel gruppo Ferrero, dove ha lavorato fino a ricoprire la carica di direttore marketing Europa di Nutella e Ferrero snacks presso il quartier generale dell’azienda in Lussemburgo.

“Siamo lieti di avere a bordo un dirigente dotato di un’esperienza internazionale di altissimo profilo in un settore tra i più innovativi del food, che condivide la visione di Amadori e che contribuirà in modo significativo allo sviluppo del piano di crescita avviato con successo negli ultimi anni – commenta Francesco Berti, Amministratore delegato Amadori S.p.A. Questa nomina rappresenta pienamente lo spirito e la strategia del Gruppo, sempre più proiettato all’innovazione e al consolidamento della propria expertise nel campo delle proteine bianche, verdi e rosa”.

Matteo Conti dirigerà le aree product brand management, corporate communication, product innovation, R&D e trade marketing, riportando direttamente all’amministratore delegato Francesco Berti.

Carlos Gonçalo das Neves è il nuovo direttore scientifico EFSA

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha nominato Carlos Gonçalo das Neves nuovo direttore scientifico EFSA. Das Neves, di nazionalità portoghese e norvegese, attualmente direttore del settore ricerca e internazionalizzazione presso l’Istituto veterinario norvegese (NVI) e docente universitario presso la Facoltà di Scienze della salute dell’Università artica della Norvegia (UiT), assumerà le nuove funzioni il 1° novembre 2022.

Das Neves è stato in precedenza responsabile del dipartimento di virologia nonché di sicurezza alimentare e minacce emergenti presso l’NVI. Titolare di dottorato di ricerca in scienze veterinarie, le sue materie di ricerca e insegnamento includono la salute animale, la biodiversità, le minacce emergenti e l’approccio One Health per una salute unica globale.

“Attendiamo con impazienza di dare il benvenuto a Carlos Gonçalo das Neves come nostro nuovo direttore scientifico. La sua esperienza internazionale costituirà un forte valore aggiunto per l’EFSA nella sua missione di costruire partenariati duraturi nei settori della sicurezza alimentare, della salute unica globale One Health e della sostenibilità”, ha dichiarato Bernhard Url, direttore esecutivo dell’EFSA .

Ricalcando le orme del precedente direttore scientifico EFSA, Marta Hugas, andata in pensione all’inizio dell’anno, das Neves svilupperà la strategia scientifica dell’EFSA e fungerà da ambasciatore scientifico dell’Autorità, promuovendo la cooperazione e l’innovazione sia all’interno che all’esterno dell’EFSA.

“Sono enormemente grato per l’opportunità di entrare a far parte della famiglia EFSA e della sua straordinaria rete di scienziati, che garantiscono che il cibo sia sicuro, sano e sostenibile. Come forte sostenitore dell’approccio di salute unica globale One Health, in veste di nuovo direttore scientifico dell’EFSA mi auguro di riuscire a contribuire a collegare ancora meglio tutti noi che operiamo con questa missione comune per l’Europa e il nostro pianeta”, ha dichiarato das Neves.

Luciano Gagliardi è il nuovo presidente di Cantina Tollo

66 anni, Gagliardi è un imprenditore agricolo a titolo principale e gestisce un’azienda di 5 ettari, situata proprio nel comune di Tollo, con vigneti di alcune delle varietà più tipiche e rappresentative del territorio, come Cococciola, Passerina e Montepulciano d’Abruzzo. Nipote di uno dei soci fondatori, è in consiglio di amministrazione della Cooperativa dal 1994 e dal 2016 ricopriva il ruolo di vicepresidente. Gagliardi è stato eletto all’unanimità dal CdA della Cantina riunito il 24 agosto per dare seguito alle dimissioni presentate da Tonino Verna, alla guida dell’azienda dal 2005.

“A nome di tutto il Consiglio di Amministrazione desidero ringraziare con sincera gratitudine il dottor Verna – dichiara il nuovo eletto – per il servizio svolto in questo lungo tempo alla guida della nostra Cooperativa. In questi anni Cantina Tollo si è consolidata dal punto di vista manageriale assumendo la fisionomia di un gruppo, diversificando la propria produzione ed sviluppando la capacità di produrre vini di eccellenza. Grande attenzione è stata posta nell’internazionalizzazione dei mercati che solo lo scorso anno sono cresciuti di oltre il 26%”.

Oggi Cantina Tollo è infatti una delle più importanti e affermate realtà nel settore vitivinicolo italiano e protagonista assoluta in Abruzzo. Conta circa 700 soci per 2700 ettari coltivati che garantiscono una produzione annua di circa 13 milioni di bottiglie e un fatturato, nell’ultimo bilancio consolidato, di 41,9 milioni di euro.

Codè Crai Ovest, Michele Poliseno è il nuovo presidente

Michele Poliseno è il nuovo Presidente di Codè Crai Ovest, la cooperativa torinese che oggi conta quasi 400 punti vendita a marchio Crai in tutto in nord ovest d’Italia.

Il Consiglio di Amministrazione, nominato lo scorso 3 luglio dall’Assemblea dei Soci, lo ha eletto per un mandato di 3 anni. Il presidente uscente, Piero Boccalatte è stato invece nominato Presidente Onorario. Da 64 anni socio Codè Crai Ovest, Boccalatte mantiene la presidenza di Crai Secom.

Michele Poliseno, originario di Rivoli (TO) e attivo nel settore GDO da quando aveva 25 anni, oggi è proprietario di 7 punti vendita Crai tra Torino e Provincia: gli storici supermercati di Condove e Almese, aperti nel 2004, ai quali negli anni si sono aggiunti quelli di Ciriè, dell’Aeroporto di Caselle e quelli di Via San Quintino, via Gioberti e via Caserta a Torino.

“Sono onorato della fiducia accordatami dai colleghi e orgoglioso di ricoprire un ruolo così importante – ha dichiarato il nuovo Presidente Poliseno. Sono consapevole che in questo periodo di incertezza mi sarà richiesto un forte impegno per affrontare le nuove sfide che il mercato e l’evoluzione dei consumi ci mettono di fronte. L’obiettivo è sempre quello di una crescita del gruppo e dei soci, che non può esistere se non in chiave green ed ecosostenibile. Durante il mio mandato continuerò ad incentivare le tante iniziative solidali con i piccoli produttori e con le diverse associazioni impegnate in ambito ambientale che sono state messe in piedi da Crai negli anni, nonché le campagne di sensibilizzazione dei clienti verso il tema sostenibilità, prima fra tutte quella che prevede l’istallazione, in sempre più punti vendita, di dispositivi per riciclo della plastica nell’ottica di incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti”.

Piero Boccalatte aggiunge: “Al nuovo presidente va il mio augurio per una gestione serena e fruttuosa. La sua giovane età lo rende particolarmente consapevole di come le nuove tecnologie, i nuovi modi di comunicare e tutte le innovazioni dei nostri giorni siano fondamentali per la crescita e lo sviluppo del Gruppo”.

Codè Crai Ovest ha inoltre reso pubblici i dati ufficiali relativi al 2021: il fatturato è di 353 milioni + 11,7% rispetto al 2019. Confermato il piano triennale di sviluppo di oltre 10 milioni di Euro all’anno con la previsione di 45 aperture entro il 2023 e circa 200 assunzioni.

Milva Carletti è la nuova direttrice generale di Coop Alleanza 3.0

Coop Alleanza 3.0 rinnova il modello di Governance, integrando la direzione generale corporate con quella retail nella figura di Milva Carletti che assume così la carica di Direttrice generale e con essa la responsabilità del conseguimento degli obiettivi previsti nel piano di rilancio e inerenti agli aspetti commerciali che si aggiungono a quelli relativi a finanza, amministrazione e controllo, sistemi, partecipazioni e patrimonio immobiliare.

Si tratta di una scelta che punta a migliorare la semplificazione dei processi e a garantire efficienza e efficacia in perfetta sinergia con il piano di risanamento e rilancio.
La nuova governance si affida all’esperienza e alla competenza di Milva Carletti, già direttrice generale corporate della Cooperativa, e ha l’obiettivo di favorire il rilancio del prodotto a marchio, la riqualificazione dei punti vendita e la partecipazione dei soci, senza perdere di vista la strada dell’efficientamento che ha caratterizzato la prima fase del piano di risanamento chiusasi con il bilancio 2021 che vede le perdite ridursi sensibilmente.

Milva Carletti prima di approdare in Coop Alleanza 3.0, è stata Chief Corporate & Financial Officer di Gruppo UNA (catena primaria nell’ambito dell’hotellerie) e ha avuto un lungo percorso in Manutencoop (oggi Rekeep) culminato con l’incarico di Ceo. Ha maturato specifiche competenze in ambito finance ed è stata consigliere di amministrazione indipendente in IGD SIIQ, UnipolSai e in altre società del Gruppo Unipol, oltre a essere stata consigliere esecutivo e non esecutivo in società del gruppo Manutencoop.

Dal 2020 è stata Direttrice Generale Corporate di Coop Alleanza contribuendo a raggiungere gli importanti risultati di risanamento della Cooperativa. Nel nuovo incarico, Carletti seguirà, insieme al Presidente Cifiello confermato nella carica per un ulteriore mandato dal Consiglio di Amministrazione, la fase di rilancio e gli investimenti. Lo sviluppo della Cooperativa si realizzerà infatti nel triennio 2022-2024 con un investimento di 350 milioni, prevede nuove aperture e numerose ristrutturazioni di negozi nella logica della valorizzazione dei punti vendita avviata e l’incremento della quota di prodotti a marchio sempre più strategico per la Cooperativa.

“Sono orgogliosa di poter contribuire in questa fase cruciale della vita della Cooperativa. Le scelte coraggiose attuate negli ultimi due anni hanno cominciato a dare i loro frutti ma ora, nella fase di incertezza causata da guerra, coda lunga della pandemia e inflazione alle stelle, è fondamentale riuscire a portare a compimento il rilancio della Cooperativa senza perdere di vista i nostri valori fondanti che hanno caratterizzato anche la fase di risanamento” – ha commentato Milva Carletti, direttrice generale di Coop Alleanza 3.0.

“Coop Alleanza 3.0 è più solida e può tornare ad investire. Per farlo abbiamo scelto di unire le due direzioni generali, innovando la nostra governance e rendendo il sistema di gestione più snello ed efficace. La competenza di Milva Carletti è un asset strategico per la Cooperativa che le affida il delicato compito di attuare il piano di rilancio portando a compimento il lavoro iniziato con il precedente piano” – ha aggiunto Marco Cifiello, Presidente di Coop Alleanza 3.0.

Claudio Alibrandi è il nuovo Presidente di Conad

Due giorni fa si è tenuta una seduta del Consiglio di Amministrazione di Conad Consorzio Nazionale Società Cooperativa che ha deliberato alcuni cambiamenti nella composizione del proprio organico.

Il Consiglio di Amministrazione ha preso atto delle dimissioni di Valter Geri, in ragione del termine del suo mandato come Presidente della Cooperativa Conad Nord Ovest e nel rispetto del limite del numero di mandati previsti dal nuovo Regolamento Cooperativo. Il Consiglio di Amministrazione ha ringraziato Valter Geri per aver svolto il proprio mandato con grande perizia, equilibrio e senso di responsabilità.

In seguito alle sue dimissioni, il Consiglio di Amministrazione ha proceduto alla nomina di Claudio Alibrandi, Presidente della Cooperativa PAC 2000A, a Presidente di Conad Consorzio Nazionale Società Cooperativa, ruolo che aveva già svolto in passato.

Nel corso della stessa seduta, il Consiglio di Amministrazione ha cooptato come nuovi membri i recentemente nominati Presidente e Amministratore Delegato della Cooperativa Conad Nord Ovest, rispettivamente Roberto Toni e Adamo Ascari.

Al termine del Consiglio di Amministrazione di Conad Consorzio Nazionale Società Cooperativa si è svolto anche il Consiglio di Amministrazione di Fondazione Conad ETS. Il Consiglio ha accettato le dimissioni dal ruolo di Presidente della Fondazione di Claudio Alibrandi e proceduto alla nomina, in sua sostituzione, di Nicola Fossemò, Presidente della Cooperativa Conad Adriatico. Sono stati, inoltre, indicati dai Fondatori come nuovi Consiglieri del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Conad ETS, Roberto Toni, Adamo Ascari e Alessandro Beretta.

BrandContent

Fotogallery

Il database online della Business Community italiana

Cerca con whoswho.it

Diritto alimentare