CLOSE
Home Tags Milano

Tag: Milano

Aldi: attesa l’apertura all’interno del Cinema Plinius, a Milano

Aldi annuncia la prossima apertura di un nuovo negozio a Milano, in Viale Abruzzi, all’interno degli spazi del Multisala Plinius. Il punto vendita rientra nel piano di valorizzazione e rigenerazione urbana dell’azienda, con l’obiettivo di offrire valore alla comunità locale recuperando spazi in ristrutturazione e offrendo nel contempo nuove opportunità lavorative.

Il Cinema Plinius, attualmente in fase di ristrutturazione per una rimodulazione e innovazione degli spazi in linea con le nuove esigenze del pubblico, rappresenta un punto di riferimento per la comunità milanese. La locazione di una parte degli ambienti del cinema per la realizzazione di una filiale Aldi è un segno tangibile di ascolto delle esigenze della comunità locale, nell’intento di offrire ai residenti di Viale Abruzzi e dintorni un nuovo punto vendita conveniente a fronte di un cinema rimodernato con sale più confortevoli e tecnologicamente all’avanguardia.

“È un onore avere la possibilità di consolidare la nostra presenza a Milano condividendo gli spazi di un locale storico di grande importanza per la comunità locale come il Cinema Plinius. Lavorare a questa nuova apertura è un importante passo avanti nel nostro piano di espansione nel mercato italiano, oltre che un segnale concreto del nostro impegno a creare valore per i consumatori e i cittadini”, ha dichiarato Michael Gscheidlinger, Country Managing Director Aldi Italia. “Siamo entusiasti, dunque, di poter contribuire alla nuova valorizzazione di questi spazi e offrire ai residenti della zona una nuova destinazione per lo shopping che soddisfi le loro esigenze quotidiane, accanto ad un’offerta di intrattenimento rimodernata e al passo con i tempi”.

Il Multisala Plinius ha espresso sin da subito il suo sostegno alla rimodulazione degli spazi, evidenziando il desiderio di adattarsi alle nuove esigenze dei consumatori per proseguire con successo il progetto di intrattenimento avviato nel 1936 e che, negli anni, ha fatto da palcoscenico ai principali protagonisti della scena cinematografica e teatrale.

“La ristrutturazione del Multisala Plinius nasce dall’opportunità di ottimizzare al meglio gli spazi dell’immobile”, ha dichiarato Salvatore Dattilo, proprietario del Multisala. “Si è deciso di rivedere il numero delle sale, che saranno tre, ma allo stesso tempo di garantire ai clienti un rinnovamento in termini di qualità ed esperienza. Offriremo ai nostri clienti poltrone più confortevoli, una zona food & beverage più moderna e diverse migliorie nella proiezione. La proprietà, che è a conduzione familiare da ormai tre generazioni, crede fortemente nella filiera cinematografica e in questo business e per questo lavoriamo costantemente per migliorarci ed essere al passo con i tempi e con le esigenze degli spettatori”.

Parte una campagna “enigmistica” per Kioene

Kioene, tra i marchi italiani di prodotti a base di proteine vegetali, è on air a Milano con una campagna di comunicazione sviluppata sui principali mezzi out of home, che pone i riflettori sul gusto e sulla bontà delle proprie referenze.

La creatività che accompagna la nuova campagna é incentrata sul concetto del “ho perso le parole” e “aiutaci tu a trovarle”: un enorme crucipuzzle giganteggia a fianco del claim e invita il pubblico a trovare le parole nascoste utili a descrivere le referenze del brand. Alcune parole sono suggerite attraverso un espediente grafico che riprende i colori delle singole referenze, altre sono ancora da ricercare. Attraverso il gaming, quindi, l’utente arriva a svelare e conoscere gli ingredienti, i sapori, le curiosità e le peculiarità dei singoli prodotti mantenendo il contatto visivo con la campagna e acquisendo consapevolezza del brand.

La campagna è veicolata su affissioni sia statiche che dinamiche (come autobus e metropolitana) e sarà visibile in tutta la città.

laEsse apre in viale Teodorico il decimo store milanese

A Milano, in viale Teodorico, ha aperto un nuovo negozio laEsse, il format di vicinato di Esselunga. Si tratta della dodicesima apertura di questo format, dieci si trovano nel capoluogo lombardo e due a Roma.

Con una superficie commerciale di 250 mq, il negozio si colloca in un immobile originariamente impiegato nel settore della ristorazione. Le insegne del market, in continuità con quanto realizzato di recente nei negozi di largo Augusto a Milano e via Tomacelli a Roma, sono state realizzate in metallo e retroilluminate, in armonia con i colori del palazzo che le ospita.

laEsse di viale Teodorico offrirà ai clienti un assortimento in grado di soddisfare l’esigenza di una spesa completa con i reparti pesce e carne confezionati, frutta e verdura disponibili anche sfuse. La gastronomia, con un banco assistito, propone le specialità della cucina Esselunga che spaziano dalle ricette della tradizione italiana a proposte locali e internazionali oltre a formaggi e salumi affettati al banco. Presente Elisenda, l’alta pasticceria di Esselunga realizzata in collaborazione con il ristorante stellato Da Vittorio dei fratelli Cerea, che sarà disponibile a libero servizio, con la possibilità di effettuare prenotazioni.

La nuova laEsse milanese sarà dotata anche di una ricca enoteca con caveau e sommelier e di un bar disposto su due livelli, con il banco caffetteria all’ingresso del punto vendita e una sala con oltre 40 sedute, in area soppalcata, dove fermarsi a colazione, a pranzo o per l’aperitivo. I clienti potranno farsi recapitare a casa gli acquisti effettuati in negozio grazie al servizio di consegna a domicilio.

Il negozio sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 7 alle 21 e la domenica dalle 8 alle 20.

Showroom Bagno, arriva a Milano il nuovo format di prossimità di Leroy Merlin

Da poche ha inaugurato il nuovo Leroy Merlin Showroom Bagno a Milano, in viale Piave, uno spazio dedicato esclusivamente a uno specifico segmento e specializzato nella progettazione e vendita di prodotti e servizi per il bagno. Gli showroom Leroy Merlin nascono per offrire al pubblico una shopping experience dedicata a un singolo “mondo progetto”, in particolare bagno, pavimenti e finestre. Valore aggiunto di questo format è il servizio proposto: un “chiavi in mano” che segue il cliente dal momento dell’ideazione del progetto fino alla sua messa in opera e realizzazione finale, grazie alla presenza di aree dedicate con esperti e architetti a disposizione della clientela.

Le aperture di questi nuovi format urbani – a cui ne seguiranno altre nei mesi a venire – rappresentano un’evoluzione dell’attuale concetto di showroom di Leroy Merlin, già presenti da qualche anno nel milanese (Corsico e Lissone) e in altre geografiche adiacenti i negozi classici su superfici molto ampie: negli showroom di prossimità il cliente è seguito dall’ideazione alla realizzazione finale del progetto e ha la possibilità di trovare ambienti ispirazionali e di maggiore impatto, prodotti in esclusiva e in anteprima, dove scovare l’idea in più per soddisfare al meglio ogni sua esigenza. Il tutto nel cuore della città, nei quartieri più simbolici o, nel caso di Milano, “dentro le mura”.

Lo showroom di viale Piave si presenta ai milanesi con nove vetrine e uno spazio espositivo, completamente ristrutturato, di circa 180 metri quadrati dove gli specialisti di Leroy Merlin offrono consulenza completa su una gamma di prodotti e servizi relativi allo specifico segmento “mondo bagno”. Il cliente sarà supportato dalla scelta dei materiali alla definizione degli interventi, per realizzare un progetto completo e avviare il cantiere in modo da ottimizzare i tempi e ristrutturare con la massima qualità. Il tutto su appuntamento per offrire un servizio ad alto valore aggiunto, su misura e soprattutto “chiavi in mano”. Inoltre, all’interno dello showroom, è presente anche il corner dedicato ad Arky, il servizio di ristrutturazione a 360° che mette a disposizione dei clienti un architetto dedicato per seguire tutte le fasi del progetto, dall’idea alla realizzazione finale. Non solo un luogo di lavoro e progettazione, quindi, ma un punto di incontro fra la figura dell’architetto e il cliente.

Non casuale la scelta della zona: tra Tricolore e Porta Venezia, uno tra i quartieri più in evoluzione e dinamici della città, già coinvolto ogni anno negli eventi del Fuorisalone e della Design Week. Leroy Merlin si avvicina così al consumatore con un format di prossimità inserito in un contesto di quartiere dove sono già presenti altri esercizi commerciali dedicati all’arredo e al miglioramento della casa.

Inaugurato Merlata Bloom Milano con 210 nuovi spazi commerciali su 70.000 mq

Taglio del nastro per Merlata Bloom Milano, il Lifestyle Center dal cuore verde della città di Milano, sviluppato dalla società Merlata Mall S.p.A. e posizionato al centro del più grande progetto di trasformazione urbana in Italia, nel quadrante nord ovest di Milano. Merlata Bloom Milano rappresenta la “cerniera” spaziale e funzionale tra il quartiere residenziale UpTown di Cascina Merlata e il distretto dell’innovazione MIND che mese dopo mese sta crescendo nelle ex aree dell’Esposizione Universale.

Merlata Bloom Milano è pronto per offrire servizi e soluzioni di socialità ai primi residenti del nuovo distretto (circa 7.000 persone equivalenti a 2.500 famiglie), allo storico quartiere del Gallaratese-Rho, fino ad arrivare agli oltre 3.600.000 possibili clienti, in arrivo grazie alle 210 unità commerciali di cui: 43 unità food & beverage avvolte dal suggestivo “winter garden” in legno e vetro con ampi affacci sul parco circostante e numerose prime aperture internazionali o di format inediti per il mercato italiano.

Sono state più di 700 le maestranze impiegate nelle fasi di cantiere, e oltre 3.000 nelle fasi di allestimento. A pieno regime, Merlata Bloom Milano avrà un impatto economico positivo rilevante sulla comunità locale, a partire dalle previsioni di occupazione che, tra collaboratori diretti e indiretti, porterà a circa 2.000 nuovi posti di lavoro. Un’opportunità aperta anche alle categorie più fragili grazie all’accordo con il fondo “Diamo Lavoro” di Fondazione Caritas Ambrosiana nella Diocesi di Milano, che offre formazione e accompagnamento al lavoro a persone disoccupate e in profonda difficoltà economica, e l’hub Afolmet RedPoint realizzato da Afol Metropolitana con il supporto di Merlata Bloom Milano e la collaborazione di Nhood ed EuroMilano, promosso dal Comune di Milano e da Città metropolitana di Milano.

Merlata Bloom Milano rappresenta un esempio unico a livello nazionale ed europeo nel panorama dei centri commerciali per il suo concentrato di soluzioni architettoniche sostenibili, la tecnologia e l’innovazione al servizio dei visitatori, un’offerta retail, leisure e food & beverage premium con numerose insegne in arrivo per la prima volta in Italia, o a Milano, o all’interno di un mall. Merlata Bloom Milano conta su 70.000 mq di superficie affittabile di nuova offerta retail, tra brand inediti e concept store sperimentali, inclusi 210 spazi commerciali tra cui 43 innovativi concept F&B e 8.000 mq pensati per gustare ogni momento della giornata, dalla colazione al dopo cena.

Esselunga ha scelto Merlata Bloom Milano per realizzare un nuovo superstore che porterà agli abitanti dell’area – che hanno espresso la loro netta preferenza verso questo brand attraverso un sondaggio condotto dalla società di gestione Nhood sul web e sui canali social – offerta e servizi di alta qualità, con la consueta attenzione per la convenienza che contraddistingue Esselunga. Il superstore, con accesso diretto dall’interno del mall, comprende il Bar Atlantic e si completa col beauty store eb, un’elegante profumeria con una selezione dei migliori brand e la possibilità di usufruire, prenotandoli anche online, di trattamenti specifici per la cura del viso e delle mani grazie a un team di consulenti esperti. Decathlon si insedia con il suo store su due piani ed un nuovo polo di uffici. Viene riservato grande spazio ai servizi di riparazione, noleggio e acquisto di seconda mano, incoraggiando la condivisione, il riutilizzo e il ricondizionamento dei prodotti attraverso un polo dedicato di 150 mq. Notorious Cinemas porta un moderno tempio dedicato alla magia del grande schermo: dieci sale e mille posti a sedere, per un incontro di tecnologia, comfort e coscienza green che rappresenta lo stato dell’arte dell’esperienza cinematografica. Tra le insegne premium: Boss, Calvin Klein, David Naman, Freddy, Guess, Nashi Argan, Napapijri, Rituals, Stefanel, Timberland, Tommy Hilfiger. Per gli amanti dello sport invece Decathlon, JD Sports, CMP, Game7Athletics, North Sails, Skechers, Under Armour.

La ricchezza dell’offerta F&B rappresenta una delle eccezionalità di Merlata Bloom Milano. Ce n’è per tutti i gusti: dall’asiatico di Wagamama, Ichi Station, e Ramen Bar Akira, all’hawaiano Poke House, il tex mex Billy Tacos, al messicano Calavera; dai sapori americani di Old Wild West, Bun Burger e Roadhouse, alla cucina tradizionale italiana, come i napoletani Sessa e Fresco & Cimmino, la pasticceria pugliese Martinucci Laboratory, la pizza milanese Spontini, e poi CioccolatiItaliani e Lindt Italia, fino alle tendenze e alle esperienze di gusto più amate in centro città, come Macha café, Ci Piace, Hiromi Cake, Kebhouze, MiScusi, Bauli, Caffè Caruso e Neat Burger, la catena di ristoranti nata nel 2019 nel Regno Unito e famosa per i suoi testimonial, l’attore Leonardo di Caprio e il pilota di Formula 1 Lewis Hamilton. Agli intramontabili “fast” KFC, McDonald’s, si aggiungono infine le esperienze degustative dell’enoteca Signorvino, solo per citarne alcuni.

Tra le numerose insegne perfette per rispondere alle esigenze e ai bisogni quotidiani ci sono: Euronics-Bruno per l’elettronica; la nuova libreria Mondadori Bookstore, uno spazio dedicato a cultura e intrattenimento; e per la casa, IKEA con il nuovo format Plan & Order Point, dedicato alla progettazione di tutti gli ambienti, che aprirà il prossimo anno; Dental Pro per i servizi healthcare, Juneco con la sua clinica beauty; Portobello per la casa, Juice, Apple Premium Reseller per la tecnologia, e poi Giochi Preziosi, MINISO, Legami, Flying Tiger Copenhagen tra le destinazioni per le idee regalo, ma non solo. Oltre 8.000 sono i metri quadrati dedicati al leisure, alla cultura e all’intrattenimento con inediti format, come Wonderwood Green Forest, il format leisure creato appositamente per Merlata Bloom Milano, uno spazio immersivo in cui la magia della natura e il rispetto per il pianeta diventano un luogo di educ-action al coperto, e LOG – Lot Of Games: la sala giochi più innovativa d’Europa, grazie ad arene virtuali multi-players, simulatori di ultima generazione e videogiochi arcade, per un’esperienza di divertimento unica.

A Merlata Bloom Milano la tecnologia è una soluzione che migliora l’esperienza di vita del visitatore, dentro e fuori il mall, e porta tutto il suo mondo all’interno di un unico ecosistema digitale, completo e integrato, sempre accessibile in ogni momento della giornata dal sito merlatabloommilano.com. Alcune delle integrazioni più utili saranno quelle dedicate alla localizzazione dell’auto nei parcheggi e alla programmazione del cinema. Da oggi inoltre è possibile iscriversi gratuitamente a “Bloom Club”, la community che permette di accedere a tutti i servizi del mall, iniziative, concorsi e molto altro. Un canale di comunicazione privilegiato che regala in anteprima tutte le novità, gli eventi e i servizi speciali di Merlata Bloom Milano. Qui i visitatori diventano parte di una vera community e usufruiscono di servizi su misura pensati per arricchire ogni momento dell’esperienza di visita, come Bloomtasty e Shopping a Mani Libere, il cui rilascio è previsto subito dopo il periodo di apertura.

Non più solo vendita porta a porta, Bofrost apre due locali a Milano

Bofrost Italia inaugura nel capoluogo lombardo due locali progettati per servire residenti e lavoratori delle aree centrali della città. I due punti Bofrost di via Plinio, 1 e via Cesare Correnti, 20 offrono dunque una nuova occasione di contatto tra l’azienda, attiva nella vendita a domicilio di specialità surgelate e fresche, e i clienti, che in Italia sono oltre un milione. In ciascuno di questi punti è attiva una cucina che prepara piatti che si possono degustare in loco, acquistare per asporto o ordinare per la consegna in tutta la città tramite Deliveroo, Just Eat e Glovo. È possibile inoltre acquistare le specialità confezionate del catalogo Bofrost: già da ora i surgelati, a breve arriveranno anche i freschi (anche questi prodotti, come i piatti cucinati, sono disponibili per il delivery).

“Abbiamo studiato questa novità per raggiungere una clientela metropolitana che è perfettamente in target con le proposte di Bofrost, caratterizzate da alta qualità ed elevata componente di servizio, adottando una formula che ben si sposa con le esigenze di chi lavora o risiede nel centro cittadino. Persone alla ricerca di una pausa pranzo diversa, veloce ma allo stesso tempo sana e gustosa, così come di modalità di asporto e delivery più adatte alla vita di città e alle spese micro” commenta Gianluca Tesolin, AD di Bofrost Italia.

Questo si affianca alla consueta modalità di acquisto e consegna di Bofrost, che si basa sul door to door curato dai venditori delle filiali, che gestiscono il portfolio di clienti fidelizzati a cui consegnano la merce a domicilio: “Una modalità che continuiamo a migliorare e potenziare per soddisfare le necessità legate alla spesa alimentare tradizionale delle famiglie. Nessuno stravolgimento del nostro modello, dunque, ma la volontà di soddisfare bisogni sempre più diversificati, affiancando soluzioni innovative a quelle già note e apprezzate” aggiunge Tesolin.

In ciascuno dei nuovi punti Bofrost a Milano lavorano due persone. Sono aperti dalle 10 alle 22, hanno alcuni posti a sedere ed è possibile acquistarvi i prodotti del catalogo frozen di Bofrost (oltre 400 specialità alimentari al naturale e ricettate). A breve è previsto inoltre l’arrivo dei freschi (come salumi e latticini). Per quanto riguarda le preparazioni della cucina per asporto, delivery e consumo in loco, viene offerta una selezione di primi piatti della proposta Business Food (perfetti anche per le pause pranzo in ufficio), verdure, piatti asiatici e dessert. Nei locali è possibile pagare anche con i più diffusi buoni pasto. Nelle prossime settimane Bofrost attiverà campagne social e di volantinaggio nelle zone interessate per far conoscere il servizio. L’esperienza milanese rappresenta uno dei primi test a livello europeo di questa formula. Se avrà successo, l’azienda è orientata a riproporla anche in altre aree metropolitane, per offrire un servizio sempre più tailor made e allineato alle abitudini e necessità di diverse tipologie di clienti.

Il Mosaico, Grandi Stazioni Retail vara a Milano un futuristico impianto pubblicitario

Sono stati attivati pochi giorni fa, presso la Galleria dei Mosaici nella Stazione di Milano Centrale, i 18 maxischermi che compongono il Mosaico, il nuovo impianto pubblicitario di Grandi Stazioni Retail. Un’installazione unica e suggestiva che vede monitor ad alta definizione dialogare con gli spazi della stazione, inserendosi nella Galleria proprio come tessere di un innovativo mosaico: posti a 2.5 metri di altezza, i maxischermi saranno coordinati e programmati in modo da amplificare l’efficacia del messaggio in maniera omogenea e rappresentare nel contempo un intrattenimento spettacolare per viaggiatori e visitatori.

Grazie alla collaborazione col Museo Poldi Pezzoli e al contributo grafico di Experiency, il Mosaico ospiterà, dal prossimo 20 maggio, “Sguardi dal Poldi”, una mostra digitale di tre minuti che esporrà 18 capolavori custoditi nella Casa Museo di Via Manzoni. Grazie all’alta definizione degli schermi, le opere esposte si mostreranno ai visitatori offrendo un inedito sguardo sui dettagli e particolari nascosti. Il nuovo impianto, inoltre, rappresenta per i brand la possibilità di massimizzare e ampliare la potenza del messaggio, raccontando un contenuto in movimento, integrato ed esclusivo per posizionamento. Grazie alle sue 18 tessere, il Mosaico catalizza l’attenzione dei frequentatori e moltiplica l’efficacia comunicativa diventando vero e proprio entertainment.

“Siamo orgogliosi del Mosaico – sottolinea Cesare Salvini, Chief Marketing & Media Officer di Grandi Stazioni Retail – perché rappresenta in pieno l’energia della nostra azienda, la nostra capacità di guardare oltre e la grande cura che poniamo nella gestione dei nostri asset. L’installazione del Mosaico, a zero consumo di suolo grazie alla sua collocazione, ha consentito infatti di eliminare i precedenti banner sospesi restituendo piena visibilità alle architetture e agli arredi come i maestosi lampadari che ora brillano in una nuova prospettiva”.

Ogni schermo, in formato verticale di 2 x 4 metri, pesa soltanto 160 kg per uno spessore di soli 5 centimetri. Invasività minima, dunque, coniugata all’utilizzo di materiali ecosostenibili e riutilizzabili come l’alluminio, da cui è composta la struttura dell’impianto. Ogni tessera è inoltre provvista di sensori per il rilevamento dei flussi così da contribuire alla Total Audience e di sensori di luminosità per gestire al meglio i consumi.

Inaugurato a Milano il flagship store di Pull&Bear

Pull&Bear, marchio di moda giovane del gruppo Inditex, ha inaugurato il nuovo flagship store a Milano. Il brand, presente in Italia con 54 negozi distribuiti su tutto il territorio nazionale, rafforza la presenza in uno dei suoi mercati principali inaugurando uno stabilimento a tre piani di oltre 1300 metri quadrati di superficie commerciale, gestito da un team di 50 persone.

Lo store costituisce il primo punto vendita di Milano con la nuova immagine del brand: un concept di negozio innovativo e digitalizzato, in cui la versatilità raggiunge nuovi livelli. Tutti gli elementi decorativi e di arredo si distinguono per la loro funzionalità. Inoltre la comunicazione in negozio viene proposta in formato digitale attraverso schermi multiposizione con fasce luminose in policarbonato. Con questo nuovo concept, Pull&Bear mantiene il sistema di pagamento automatico come parte del processo di digitalizzazione del negozio. Inoltre, viene integrato un servizio automatizzato per la consegna e la restituzione degli ordini online, che funziona ininterrottamente 24 ore al giorno.

La ristrutturazione dell’edificio conserva la caratteristica architettura interna del negozio, con i suoi archi genuini e le sue strutture metalliche. L’estetica depurata e alleggerita e la nuova disposizione dei capi di abbigliamento, con un’innovativa struttura regolabile, offrono un campo visivo più ampio. Gli interni del negozio accostano texture bianche, finiture metalliche ed elementi luminosi. Inoltre, per mettere in risalto e conservare le sue peculiarità architettoniche, questo flagship è stato arredato con mobili che si sposano perfettamente con le caratteristiche dell’edificio.

Questo nuovo negozio, che proporrà le novità delle collezioni uomo e donna, rispecchia lo spirito giovane, casual e dinamico di Pull&Bear attraverso uno spazio concepito per offrire un’esperienza di acquisto caratterizzata da innovazione, funzionalità e versatilità.

 

A Milano, in viale Corsica, apre un nuovo Penny

Ieri, 22 dicembre, ha aperto il 17° punto vendita PENNY a Milano, precisamente il 96° negozio della regione Lombardia. Il nuovo store PENNY, situato in viale Corsica, 71, angolo via Negroli, 4, prende il posto di una storica concessionaria di auto che è stata completamente trasformata e riqualificata. Si sviluppa su una superficie complessiva di 1250 mq circa con oltre 800 mq di sala vendita e dispone di una decina di posti auto ricavati nel piazzale interno con accesso da via Negroli. Il doppio ingresso da viale Corsica e da via Negroli, oltre ad aumentarne la visibilità e la riconoscibilità, garantisce un’ottima accessibilità dal quartiere circostante.

Nel nuovo punto vendita l’esperienza d’acquisto dei clienti è resa più confortevole e semplice anche grazie alla macelleria self e alla gastronomia servita con punto caldo, oltre al tradizionale bake-off che sforna pane fresco tutti i giorni. Il negozio, che vanta un’offerta alimentare e di non-food in linea con la qualità e la convenienza del brand, conta circa 2000 referenze e punta principalmente sui freschi e super freschi, valorizzando i produttori locali e le eccellenze tipiche del territorio.

L’apertura del nuovo negozio PENNY prevede 12 collaboratori, di cui 4 nuovi assunti sul territorio. PENNY rivolge grande attenzione alla sostenibilità all’interno del suo percorso “VIVIAMO SOSTENIBILE”, garantendo in tutti i suoi nuovi punti vendita le attività di lotta allo spreco alimentare, rispetto per l’ambiente e responsabilità sociale con i partner di valore, parte integrante della storia del brand, con un approccio responsabile e innovativo.

Il punto vendita osserverà il seguente orario di apertura al pubblico: dal lunedì al sabato: 08:00 – 20:30; domenica: 09:00 13:00 – 15:00 20:00.

laEsse di Esselunga, nuova apertura in via Calzecchi a Milano

Due giorni fa ha aperto a Milano, in via Temistocle Calzecchi 17, il nuovo negozio laEsse, il format di vicinato di Esselunga, nato per soddisfare le esigenze di una spesa quotidiana. Si tratta dell’undicesima apertura di questo format, nove si trovano nel capoluogo lombardo e due a Roma.

Il market, di oltre 420 metri quadri di superficie, occupa un immobile originariamente sede di un’azienda di bricolage e caratterizzato dalla presenza di murales realizzati tra il 1977 e il 1979 da un collettivo di giovani, il Gruppo Aerostatico.

Le opere sono state oggetto di un intervento di tipo conservativo sostenuto da Esselunga in accordo con il Comune di Milano. Il restauro è stato eseguito dal professore Davide Riggiardi, docente di Restauro di dipinti murali contemporanei presso l’Accademia di Brera di Milano, affiancato da un gruppo di restauratori professionisti: Laura Menegotto, Mattia Morlotti, Veronica Ruppen, Alessia Traversi.
I murales, uno dei primi esempi di street art milanese e memoria del fermento culturale dell’epoca, sono stati così restituiti al quartiere e alla città.

Le opere raffigurano un capo indiano, emblema degli Indiani Metropolitani, un’ala del Movimento di contestazione del 1977; un cormorano, imbrattato di petrolio, simbolo di denuncia dei disastri ecologici causati dallo sversamento di carburante delle petroliere in mare; la riproduzione della copertina dell’album Atom Heart Mother dei Pink Floyd; un ritratto di Jimi Hendrix e il simbolo del sole che ride “Energia nucleare? No grazie” a sostegno dell’attivismo antinucleare.

Nel market i clienti troveranno un assortimento di frutta, verdura, pane fresco, carne, pesce, sushi, la linea di alta pasticceria Elisenda, oltre a più di 4000 prodotti confezionati: una selezione della migliore offerta Esselunga con la consueta attenzione per la convenienza. La Gastronomia, con un banco assistito, propone tutte le specialità della Cucina Esselunga che spaziano dalle ricette della tradizione italiana a proposte locali e internazionali, preparati con ingredienti di alta qualità, oltre a formaggi e salumi affettati al banco.

A rendere l’esperienza di acquisto più rapida e comoda apposite casse veloci e il “Presto Spesa”, disponibile anche su app per essere usato dal proprio smartphone. Completa il servizio l’opportunità di farsi recapitare a casa gli acquisti effettuati in negozio grazie alla consegna a domicilio.

I nuovi clienti avranno la possibilità di aderire al programma di fidelizzazione “Fìdaty” facendo la card digitale tramite un QR code. Il negozio sarà aperto tutti i giorni con i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 21, la domenica dalle 8 alle 20.

BrandContent

Fotogallery

Il database online della Business Community italiana

Cerca con whoswho.it

Diritto alimentare