Una pasticceria in una banca? A Milano Iginio Massari apre dentro una...

Una pasticceria in una banca? A Milano Iginio Massari apre dentro una filiale Intesa Sanpaolo

Metti una pasticceria, non una qualunque ma firmata dal maestro dei pasticceri italiani, Iginio Massari, dentro la filiale di una banca, di quelle moderne, tutte schermi e poltroncine, bancomat, chioschi e consulenti finanziari.

Doveva debuttare il 14 marzo all’interno della filiale Intesa Sanpaolo di via Marconi angolo Piazza Diaz, a due passi da piazza Duomo a Milano: e invece sabato le porte, a sorpresa, sono già aperte e con il pubblico che sabato affollava il bancone per cornetto e brioche.

Dunque dopo concessionarie auto e negozi di abbigliamento, e naturalmente supermercati, Il food retail approdato anche in un tipo di punto vendita atipico perché legato ai servizi, e che probabilmente non a caso sceglie di legarsi a un nome di altissimo profilo come Massari. Per il gruppo Intesa, la volontà è quella di estendere la fruibilità degli spazi delle filiali al di là dei clienti della banca.

La pasticceria, sviluppata su una superficie di 120 metri quadri, aperta sette giorni su sette con un ingresso indipendente dalla filiale, ma anche un collegamento interno diretto, ha un laboratorio a vista su strada e un dehors da 30 metri quadrati.

«Da tantissimi anni i miei clienti mi chiedevano di aprire una pasticceria a Milano e la proposta di Intesa Sanpaolo è arrivata nel momento giusto – ha detto Massari all’Ansa – . Qui si potrà trovare un’ampia selezione delle mie creazioni: dalle monoporzioni, ai macaron, dalle torte alle praline. In questa nuova avventura avrò al mio fianco i miei figli, Debora nutrizionista ed esperta di pasticceria e Nicola, che da anni lavorano con me».